Marino: Garcia non aveva da insegnare niente

Marino: Garcia non aveva da insegnare niente

14 Novembre 2023 0 Di starcalcio

Pierpaolo Marino, ex direttore generale di Napoli e Udinese, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, spiegando il perché Igor Tudor è il migliore tra gli allenatori disponibili: “Ha una filosofia chiara, carisma, forte personalità e imponenza fisica. Può regalare alla squadra cuore, intensità e tattica oltre i moduli.

Per lui contano prima di tutto i concetti e la struttura della rosa, le caratteristiche dei singoli. Proviene dalla corrente ‘gasperiniana’, come Juric, e basa tutto sulla preparazione fisica, sull’intensità, sul pressing, sull’aggressione fuori dalla propria metà campo, sui duelli individuali”.

Marino non usa parole tenere nei confronti di Rudi Garcia: “Il tempo è stato galantuomo. Non ce l’ho con lui personalmente e mi dispiace di aver avuto ragione ora che allena il Napoli, ma penso che dall’estero sia necessario importare solo allenatori capaci di insegnare qualcosa di nuovo e di diverso.

Garcia cosa aveva da insegnare ai già bravi tecnici italiani come, ad esempio, Spalletti? Tudor invece è un animale da campo, può contrastare anche certe prevaricazioni e ha carisma nei confronti di giocatori e club. In questo non è diverso da Conte, pur avendo una filosofia diversa: non fa entrare tutti nel suo spogliatoio”.