Bonucci: Sognavo di chiudere alla Juve, vorrei tornarci da allenatore

Bonucci: Sognavo di chiudere alla Juve, vorrei tornarci da allenatore

12 Dicembre 2023 0 Di starcalcio

Leonardo Bonucci ha rilasciato un’intervista in esclusiva a Marca, nel corso della quale ha avuto la possibilità di fare luce sul suo presente e, ovviamente, sul passato a tinte bianconere.

L’ex difensore della Juventus, infatti, ha analizzato la sua nuova avventura all’Union Berlino, oltre a riaprire il capitolo bianconero, conclusosi in estate con la separazione dalla Vecchia Signora.

L’ADDIO ALLA JUVE

“Tutti sapevano quale fosse il mio desiderio, ma vivo questo momento con serenità e maturità. Oggi sono più sereno, meno arrabbiato per quello che è successo quest’estate. Bisogna andare avanti, guardare avanti. Il mio passato alla Juve è stato meraviglioso. Volevo chiudere la mia carriera alla Juve. Non potrà andare così.

Sono fiducioso di aver dato sempre il massimo, ho sempre cercato il massimo per la squadra. Ogni settimana parlo con molti dei miei ex colleghi. Ciò fa capire che ero una persona importante nello spogliatoio: amicizia con i veterani e riferimento per i giovani”.

RITORNO IN BIANCONERO?

“Se tornerò? È uno dei miei obiettivi. Voglio fare l’allenatore e se riuscissi vorrei diventarlo nell’élite, la Juve è uno dei club che mi piacerebbe allenare.

La Juventus è una parte cruciale della mia vita. Sono grato ad Andrea Agnelli, Marotta, Paratici, Nedved, riferimento silenzioso. E all’allenatore che più mi ha cambiato e aiutato a crescere: Antonio Conte”.