Roma-Cagliari finisce 4-0: doppietta di Dybala

Roma-Cagliari finisce 4-0: doppietta di Dybala

5 Febbraio 2024 0 Di starcalcio

Daniele De Rossi sa solo vincere. Con lui in panchina la Roma ha ottenuto nove punti in tre partite. All’Olimpico, nel Monday Night della 23ª giornata, i giallorossi hanno sconfitto per 4-0 il Cagliari. Ma al di là del risultato e della classifica, è il bel gioco che risalta maggiormente.

La Roma è a un punto dall’Atalanta quarta e sabato sfiderà l’Inter capolista. Mentre per il Cagliari è una pesantissima sconfitta e la classifica dei sardi ora è assai negativa.

Prima della partita c’è un bell’abbraccio tra De Rossi e Ranieri, omaggiato con cori e striscioni dalla Curva della Roma. La squadra di casa parte schiacciando il piede sull’acceleratore e dopo un minuto è già in vantaggio. Dybala batte un corner, una serie di rimpalli agevolano Pellegrini che da due passi insacca. Terza partita con DDR allenatore e terzo gol per il capitano giallorosso.

L’incontro si mette subito benissimo per la Roma, che sciorina calcio e va vicina un paio di volte al raddoppio prima di trovarlo al 23′ quando Dybala inizia l’azione a metà campo e la chiude con un tocco morbido davanti a Scuffet, che dei suoi sarà uno dei migliori, al netto del pesantissimo passivo.

Il risultato non sembra affatto in bilico, ma rischi non se ne vogliono correre e a inizio ripresa i giallorossi chiudono i giochi. Dybala trasforma un rigore al 51′. Doppietta per l’argentino che ‘ringrazia’ Petagna autore di un ingenuo fallo di mano sugli sviluppi di un corner.

De Rossi con tre gol di vantaggio manda in campo Zalewski, Huijsen e Bove. Ed è proprio l’olandese, pochi minuti dopo l’ingresso in campo, ha servire il poker. Il 4-0 è frutto di un colpo di testa perfetto.

Gli ultimi minuti, al netto di un paio di momenti di tensione con protagonisti Mina e Nandez, vedono una Roma che ragiona sempre più, anche con Baldanzi (all’esordio) per Dybala, che vuole blindare la porta di Rui Patricio ma che non disdegna la possibilità di realizzare un altro gol.