Inter-Cagliari 2-2: Viola gela San Siro

Inter-Cagliari 2-2: Viola gela San Siro

14 Aprile 2024 Off Di starcalcio

L’Inter non riesce a battere il Cagliari e pareggia 2-2 a San Siro con la squadra di Claudio Ranieri. Una piccola pausa nella cavalcata verso lo Scudetto ma ormai manca pochissimo per l’artimetica: i nerazzurri possono vincere il tricolore della ‘seconda stella’ in occasione della partita con il Milan di lunedì 22 aprile ma devono per forza battere i cugini.

Se in caso di vittoria contro i sardi sarebbe bastato anche un pareggio, questo risultato odierno non permette alla squadra di Simone Inzaghi di avere 2 risultati su 3.

Dopo 12′ la sblocca Marcus Thuram, servito davanti alla porta vuota da Sanchez. Barella trova il raddoppio con un bellissimo pallonetto di testa, ma la rete è annullata per fuorigioco nel suo inserimento in area.

Per il Cagliari è pericoloso Luvumbo e Ranieri è insoddisfatto di Jankto, tanto da sostituirlo dopo nemmeno mezz’ora.

Poco dopo l’ora di gioco il Cagliari trova il pareggio con una fiammata improvvisa: palla lunga per la sponda di Luvumbo, che tocca bene dietro e Eldor Shomurodov accorre e scarica il destro in porta.

L’Inter reagisce subito e si riporta in vantaggio: Barella scodella in mezzo, Frattesi gira di testa ma Mina tocca la palla con il braccio molto largo.

L’arbitro indica subito il dischetto e Hakan Calhanoglu non sbaglia: il tiro è forte e a fil di palo, Scuffet sfiora ma non può respingere.

La squadra di Ranieri non si demoralizza e con Nicolas Viola trova il pareggio sfruttando una dormita della difesa dell’Inter e battendo Sommer con un tiro forte e preciso. Lapadula tocca la palla con un braccio nell’azione ma per l’arbitro non c’è fallo di mano.