Torino-Salernitana 0-0: Un punto d’oro per i campani

Torino-Salernitana 0-0: Un punto d’oro per i campani

4 Febbraio 2024 0 Di starcalcio

Il Torino non riesce a sfondare il muro Salernitana. Finisce 0-0 la sfida tutta granata. Un punto d’oro per i campani in piena lotta per non retrocedere mentre la squadra di Juric ha sicuramente da recriminare tanto avendo mancato un’occasione ghiotta per centrare la vittoria.

Primo tempo privo di occasioni degne di nota. Nel finale di partita invece la partita si accende. Prima Dia ha l’occasione di portare in vantaggio i campani poi Pellegri e Zapata mancano la porta con un colpo di testa. Il finale è 0-0.

Nel primo tempo succede pochissimo in campo

La Salernitana si presenta in campo con una difesa nuova di zecca con la presenza di giocatori acquistati nel mercato di gennaio. Dal primo minuto c’è soprattutto Jerome Boateng che dirige i suoi compagni grazie alla sua immensa esperienza. La posta in palio è altissima per entrambe le squadre.

Da una parte il Torino a caccia di punti preziosi per l’Europa, dall’altra la Salernitana che tenta un’altra miracolosa salvezza dopo l’impresa del 2022. In campo infatti vige l’equilibrio totale. Nel primo tempo infatti le occasioni non sono tantissime anche se i padroni di casa ci provano di più.

All’interno dei primi 45 minuti ci ha infatti provato subito in avvio Sanabria che però ha trovato dalla sua parte il prontissimo intervento di Boateng che mura anche le conclusioni di Lazaro e Zapata.

Juric è costretto a fare un cambio sostituendo Rodriguez – che ha subito un infortunio muscolare – mandando in campo il nuovo acquisto Masina. Non succede quasi nulla più con Tchouana, oggi schierato come falso nove nell’attacco dei campani, costretto a rincorrere senza avere mai un’occasione degna di nota. Il primo tempo si chiude inesorabilmente sullo 0-0.

Di Dia, Pellegri e Zapata le occasioni migliori nella ripresa

Nel secondo tempo le due squadre costruiscono subito qualcosa in più. Candreva sugli sviluppi di un calcio di punizione prova il super gol ma la conclusione dalla distanza finisce alta. Ricci invece per i granata con un colpo di testa su cross da sinistra impensierisce Ochoa e la difesa granata ma la palla poi finisce fuori.

Inzaghi fa uscire Boateng per Pellegrino e manda in campo soprattutto Dia per Tchouana. Il ritorno del senegalese può dare sicuramente maggiore pericolosità al reparto offensivo della squadra campana.

La situazione per la Salenitana però si complica quando Pasalidis si infortuna e dunque due terzi della difesa titolare sono fuori considerando l’uscita di Boateng. Inzaghi fa entrare Sambia e adatta Bradaric al fianco di Pellegrino.

Nonostante questo la Salernitana ha sfiorato il vantaggio grazie a un tiro potentissimo di Dia da fuori area che viene respinto a fatica da Milinkovic-Savic. Girandola di cambi tra le due squadre con Inzaghi che manda in campo anche Vignato mentre gli Juric si affida a Ilic e Lovato. Ma il risultato finale non cambia: è 0-0.