12 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Ngonge: Crediamo ancora nel quarto posto

Il Napoli si salva al 90° con Ngonge che regala almeno un punto alla squadra azzurra. Una partita in cui la formazione di Mazzarri ha creato tanto ma ad inizio ripresa si è ritrovata sotto a causa della rete siglata da Morten Frendrup.

Nel finale è arrivato la prima rete in maglia azzurra del giocatore francese che ha evitato l’ennesima sconfitta ai suoi. Napoli che, nonostante il pareggio, esce tra i fischi dello Stadio Diego Armando Maradona.

Al termine dal match, l’autore del gol del definitivo pareggio, arrivato all’ultimo minuto, Cyril Ngonge, ha parlato ai microfoni di DAZN di un pari che non soddisfa certo gli azzurri.

Che sensazioni hai? “Non posso essere contento del gol perché il risultato non è stato positivo. Davanti al nostro pubblico abbiamo l’obbligo di vincere perché ci sostengono sempre”.

Cosa manca a questa squadra? “Lavoriamo tanto in settimana, dopo uno Scudetto non è facile ripetersi. Sono sicuro che i punti arriveranno. In Champions avremo l’occasione per riscattarci, il focus è già a mercoledì”.

Credete ancora nella qualificazione in Champions League? “Questo pareggio non cambia le nostre ambizioni, il quarto posto rimane un obiettivo. Siamo convinti al 100% di poterlo fare”.

Siete ancora con Mazzarri? “Tutta la squadra lavora con e per lui, non voglio sentire queste cose. Lavoriamo tutti insieme”.