15 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Fiorentina-Inter 1-2: i nerazzurri vincono la Coppa Italia, doppietta di Lautaro

Succede tutto nel primo tempo. Gonzalez apre le marcature per la viola, poi la reazione nerazzurra con la doppietta di Lautaro Martinez.

L’Inter vince la prima delle due finali stagionali. In un Olimpico allestito dentro e fuori per le grandi occasioni, i nerazzurri si prendono la Coppa Italia ai danni della Fiorentina, altra bifinalista dentro e fuori la penisola.
Partita tutt’altro che semplice per la squadra di Inzaghi, specialmente in avvio. Il delirio del tifo fiorentino sugli spalti si riflette immediatamente anche in campo.
Dopo 3′ di gioco la Fiorentina trova il goal con Nico Gonzalez al termine di un triangolo aperto da Bonaventura e chiuso da Nico Gonzalez su assist di Ikoné.
Risposta immediata dell’Inter con Dzeko, che però a differenza del collega in maglia viola non trova la porta limitandosi a spaventare la retroguardia avversaria.
Segie una fase abbastanza di stallo della partita, con tanti palloni persi e altrettanti recuperati ambo i lati. Interrompere la stasi ci pensa di nuovo Dzeko, lanciato a tu per tu con Terracciano ma che clamorosamente spara alto.
L’Inter non deve attendere però troppo per riequilibrare i conti. Palla perfetta di Brozovic e movimento tra le linee in sincro di Lautaro, che penetra in area e fa 1-1.
Passano 7 minuti e il Toro replica, stavolta in girata al volo su pennellata di Barella con complicità della difesa della Fiorentina.
Si va a riposo con l’Inter avanti in rimonta dopo l’inizio shock e la reazione di carattere. Nella ripresa la Fiorentina parte forte alla ricerca della rete che riequilibri i conti senza particolare fortuna.
Le occasioni più succulente di tutto il secondo tempo capitano prima sui piedi e poi sulla testa di Jovic, neutralizzato nel primo caso da un Handanovic che ricorda quello dei tempi migliori.
Si chiude con il forcing infruttuoso della squadra di Italiano, condannata dal triplice fischio di Irrati che sancisce il successo interista e allunga l’esilio già ultraventennale della Coppa Italia da Firenze.
L’Inter festeggia meritatamente, ma consapevole che quello di Roma potrebbe essere solo l’antipasto per quella – ben più grande – del prossimo 10 giugno dopo la finale di Champions League contro il Manchester City.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *