12 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Juventus-Inter 1-1: Derby d’Italia senza vincitori

Il derby d’Italia non se lo aggiudica nessuno. Uno squillo della Juventus, la riposta dell’Inter. Attaccanti al potere a scaldare la gelida serata dell’Allianz, con nulla dichiarare in termini di classifica. Insomma, distanze invariate, con i nerazzurri a più due sulla Vecchia Signora.

La novità, un po’ a sorpresa per i padroni di casa, è la presenza per la prima volta dall’inizio di Nicolussi Caviglia. Che, prima di questo match, aveva racimolato solamente i minuti finali contro il Cagliari. Nulla di nuovo, in termini di formazione, per i nerazzurri.

Il primo tempo è una questione tra bomber. Da una parte Vlahovic, dall’altra Lautaro Martinez. Entrambi chirurgici nello sfruttare l’unica occasione a disposizione.

Padroni di casa tendenzialmente ordinati, spreconi con una buona chance in avvio capitata a Chiesa. Ospiti più di manovra e di geometrie, con una conclusione di Calhanoglu dalla distanza non sufficientemente precisa. Fuori di molto, dal canto suo, il tentativo di Barella. In parole povere, lato A del match non banale.

Nella ripresa, essenzialmente, va in scena la noia. Si rivede Cuadrado allo Stadium, beccato in lungo e in largo dal popolo bianconero. Ma non si vedono occasioni, né da una parte né dall’altra. Per un pareggio che, per quanto visto, rispecchia pressoché pienamente i valori del match.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *