17 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Il Genoa vince 2-1 in rimonta contro il Sassuolo

Un gol in contropiede in contropiede di Ekuban nel finale e un calcio di rigore concesso con il Var permette al Genoa di conquistare un vittoria pesante (1-2) a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Ci pensa Gudmundsson (settimo centro stagionale in Serie A) nella ripresa a siglare con freddezza la rete decisiva spiazzando Consigli.

A nulla sono servite le proteste degli emiliani per un penalty assegnato dopo la on-field-review da parte di Guida: ha valutato come volontario il tocco di mano di Erlic su deviazione di testa di De Winter nonostante le obiezioni dei padroni di casa che definivano come rocambolesco quel contatto. Poi è arrivato l’acuto dell’attaccante ghanese a chiudere i conti.

È tutta qui la chiave di volta di un match che ha lasciato alla formazione di Dionisi un carico di rimpianti per non essere riuscito a capitalizzare nel migliore dei modi la mole di gioco e, più ancora, le occasioni create nella prima parte della gara. Sono arrivate in serie, a testimonianza della maggiore verve dei neroverdi.

Ci prova subito Ekuban dei liguri ma l’opportunità più netta è quella ha sui piedi Thorstvedt, peccato che da buona posizione la sua conclusione finisca a lato.

Il Genoa tiene botta, incassa e prova a resistere ma deve chinare il capo quando, poco prima della mezz’ora, Pinamonti mette dentro il gol del (meritato) vantaggio: è la sesta rete per la punta ex Inter. Sulla palla che riceve da uno scatenato Laurentié c’è scritto ‘basta spingere’ e lui non si lascia tradire dall’emozione e dal piede molle (come si dice in gergo).

Sarà ancora il francese a mettere lo zampino nell’azione che poterà la squadra di Dionisi a un passo dal 2-0 verso la fine della prima frazione: salta un oaio di avversari e calibra sui piedi di Matheus Enrique un altro pallone da mettere solo in fondo al sacco. L’esito, però, è diverso: Martinez para il sinistro del brasiliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *