12 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Roma-Fiorentina 1-1: Martinez Quarta risponde a Lukaku

Si è chiusa senza vincitori e senza vinti la sfida di alta classifica tra Roma e Fiorentina che metteva punti pesanti per la corsa che porta all’’Europa che conta’.

Una partita, quella dell’Olimpico, che ha visto protagoniste due squadre che, come prevedibile, hanno proposto in campo diverse filosofie di gioco.

Più guardinghi i giallorossi che, fin dalle prime battute hanno dato l’impressione di voler aspettare ‘bassi’, più intraprendenti i gigliati che però a volte sono parsi confusionari dal centrocampo in su.

Strategie differenti dunque e la prima ad essere stata premiata è stata quella della Roma che, alla prima vera occasione utile, è passata in vantaggio con Lukaku splendidamente imbeccato in area da Dybala (la partita dell’argentino è durata solo 24’).

La Fiorentina ha avuto il merito di saper reagire, ma se nella prima frazione di gioco le sue trame sono state sterili, la musica è decisamente cambiata nella ripresa.

La squadra di Italiano prima viene fermata dalla traversa poco dopo l’ora di gioco (conclusione di sinistro di Bonaventura dall’interno dell’area), poi pareggia con Martinez Quarta un paio di minuti dopo essersi trovata in superiorità numerica per l’espulsione di Zalewski.

La Roma chiude la partita in nove a causa dell’espulsione di Lukaku all’87’ (rosso diretto), ma la Fiorentina non ne approfitta.

All’Olimpico finisce 1-1 una partita nella quale di cose ne sono successe realmente tante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *