19 Aprile 2024
Zirkzee: Sommer ha ammesso l'errore

Verona-Frosinone Serie A: Segui la cronaca in diretta

Seguire Verona-Frosinone in diretta, la partita di Serie A tra Verona e Frosinone Calcio inizia alle 15.00 del 28 gennaio 2024.

Verona-Frosinone, partita valido per la 22ª giornata del campionato di calcio Serie A: Di seguito trovate tutte le informazioni sulla partita Verona Frosinone:

Partita: Verona-Frosinone
Data: 28 gennaio 2024
Orario: 15.00
Canale TV: DAZN

La partita Verona-Frosinone sarà trasmessa da DAZN quindi, per vederla, sarà necessario installare l’app della piattaforma streaming sul proprio smart tv o sul proprio smartphone o tablet.

Le formazioni probabili di Verona-Frosinone

Henry titolare al centro del tridente. Possibile chance per Saponara
Ultima gara da giocare con il mercato aperto per l’Hellas Verona di Marco Baroni che al “Bentegodi” ospita il Frosinone dell’ex Eusebio Di Francesco al “Bentegodi” in un delicato scontro diretto salvezza.

L’ex tecnico del Lecce dovrebbe schierare il suo 4-3-3 con Montipò tra i pali, Tchatchoua, Magnani, Dawidowicz e Cabal nella linea difensiva, il rientrante Duda con Serdar e Folorunsho in mediana, Suslov e Saponara (favorito nel ballottaggio con il rientrante Lazovic) ai lati del tridente chiuso centralmente da Henry (che partirà con ogni probabilità dal 1′ dopo la partenza di Djuric per Monza). (da Verona, Francesco Galvagni)

Harroui e Reinier si giocano un posto nel tridente
Ritrovato il successo contro il Cagliari, il Frosinone di Di Francesco non vuole ora fallire lo scontro diretto contro l’Hellas Verona. Partendo dagli indisponibili mister Di Francesco non avrà a disposizione Kalaj, Marchizza, Oyono e Baez.

Da valutare poi ci sono le condizioni di Lirola, Bonifazi, Lusuardi e Monterisi i quali non si sono allenati col gruppo in settimana ma almeno uno tra questi potrebbe recuperare quantomeno per la panchina. Le scelte in difesa per il tecnico canarino sono dunque abbastanza obbligate con uno dei centrocampisti che dovrà essere nuovamente adattato come terzino sinistro (Brescianini o Garritano).

Dalla cintola in su i dubbi di Di Francesco riguardano invece l’abbondanza di uomini che garantiscono ampia scelta al tecnico: Mazzitelli e Barrenechea sono sicuri di un posto e al loro fianco potrebbe giocare Gelli con Soulè e uno tra Harroui e Reinier a supporto della punta centrale che sarà uno tra Cheddira e Kaio Jorge. Seck, arrivato in settimana, si è dichiarato pronto per giocare e potrebbe essere della gara ma probabile un suo impiego a gara in corso. (da Frosinone, Stefano Martini)

Verona (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Dawidowicz, Magnani, Cabal; Serdar, Duda; Suslov, Saponara, Folorunsho; Henry. All. Baroni.

Frosinone (4-3-3): Turati; Zortea, Okoli, Romagnoli, Gelli; Mazzitelli, Barrenechea, Brescianini; Soulé, Cheddira, Harroui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *